spinner

link utili

W3C
W3schools
Jquery
Java
Tomcat
Zkoss
Hsqldb
Basex
Mysql
PHP
Netbeans
Eclipse
Html.it
Html.it

che cosa un sito statico

Quando si sente parlare di sito di tipo statico il primo pensiero è che si tratti di qualcosa che è fermo,che non si muove.In realtá statico vuol dire fermo, come si può dedurre dal termine, ma in questo caso non è affatto cosi.In informatica l'aggettivo statico significa che non cambia,non modificabile,che rimane sempre uguale.Un sito di natura statica quindi è un sito che non cambia,ovvero le pagine che compongono il progetto non possono essere modificate attraverso automatismi, ma occorre l'intervento di un webmaster o di un altra eventuale figura professionale.Questo tipo di progetto si usa quando non cè la necessitá di aggiornare il sito spesso o quando non si deve interagire con chi lo naviga.Un sito web costituito di sole pagine html è di tipo statico,per essere aggiornato in qualsiasi suo contenuto occorre un intervento manuale.Il web quando nacque era costituito solo da pagine html,semplici file di testo che contengono collegamenti ipertestuali e collegamenti a semplici immagini, tutto questo viene poi eseguito e visualizzato dal nostro browser preferito! Nel passato siti di questo tipo erano molto limitati, e tuttora non sono in grado di interagire,memorizzare dati e tener traccia di ogni singolo visitatore.Il web dinamico nacque in risposta a queste esigenze.I siti di tipo statico non sono assolutamente siti obsoleti come si potrebbe pensare, in realtà sono pagine web che non vengono generate da nessun linguaggio server perchè non ce nè l'esigenza.Una pagina web dinamica prima di essere progettata necessità obbligatoriamente della creazione di un modello statico. In conclusione possiamo dire che il web statico non è una tipologia di sito obsoleto ma è il primo stadio di progettazione, in quanto non esiste la possibilità di usufruire di altri meccanismi tecnologici.Ovviamente quando abbiamo un sito di questo tipo puó capitare di dover o voler ,necessariamente, modificare qualcosa e quindi interpellare il nostro webmaster.L’intervento saltuario è ovviamente un onere meno incisivo rispetto alla realizzazione di un sito dinamico che verrebbe poco sfruttato.I siti statici hanno due vantaggi:sono meno costosi, se lo si gestisce autonomamente senza il ricorso a un webmaster a tempo pieno e sono più veloci da navigare,dato che il server su cui sono installati ha ben poco da lavorare dato che non ha processi da eseguire,deve solo inviare la pagina richiesta.